Risorgimento. Le radici della vergogna.

Risorgimento. Le radici della vergogna.

15,00 

Descrizione

Psicanalisi dell’Italia

Il Risorgimento: uno stupro. Un atto violento, arbitrario, mal condotto che ha generato i mostri che oggi attanagliano il nostro paese. Un atto vergognoso che ha generato vergogna.
Il grido di dolore di un’Italia fatta nascere con la forza. Di un’Italia costruita sull’oblio delle identità e delle tradizioni, contro la sua natura e la sua volontà.
Il grido di dolore di una grande nazione «idea universale capace di riunire il mondo», che si è fatta piccolo stato.
Il grido di dolore di un’Italia che vuole risorgere.

Informazioni aggiuntive

Peso 0,64 kg
Dimensioni 20 × 14 × 2,1 cm
Pagine

288

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Risorgimento. Le radici della vergogna.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *